Alcuni dati sull' isola di Krk

L'isola d'oro come dai tempi remoti viene chiamata l'isola di Krk è la più vicina isola all' Europa occidentale. Si trova al 45° di lattitudine settentrionale e al 14° 35" della longitudine orientale. Infatti, questa non è neanche un' isola perché dal 1980 è collegata alla terraferma con un ponte di cemento armato lungo 1400 m. Ha circa 16500 abitanti in una settantina di abitati. L'isola di Krk può essere raggiunta via terra e via mare ma anche via aerea perché qui si trova l'aeroporto di Rijeka su cui possono atterrare piccoli e grandi aerei. Sull' isola di Krk non c'è una stazione ferroviaria però da Rijeka che si trova ad appena 30km partono giornalmente i treni per Italia, Austria, Germania e Ungheria. Inoltre da Rijeka ci sono collegamenti giornalieri con l'autobus con le grandi città europee come Monaco di Baviera, Zurigo, Trieste e se vi piace viaggiare con la nave potete arrivare a Rijeka con il traghetto oppure con il proprio natante fino ad alcuni porti ben riparati sull'isola di Krk. Potete anche lasciare la vostra imbarcazione durante l'inverno nella marina di Punat oppure in una custodia a terra.

Per quelli che scelgono di venirci con la propria auto ecco alcune distanze orientative:

München
~ 600 km
Wien
~ 500 km
Budapest
~ 600 km
Praha
~ 800 km
Bratislava
~ 600 km
Trieste
~ 100 km
Milano
~ 550 km
Postojna
~ 100 km
Ljubljana
~ 150 km
Zagreb
~ 200 km

Il paesaggio dell'isola è diversificato. La parte settentrionale dell'isola è prevalentemente brulla a causa della bora mentre la parte meridionale è tutta verde con numerose baie e insenature. Nella parte centrale dell'isola si susseguono monti carsici e fertili valli. Tale rilievo favorisce la coltivazione delle viti e la produzione del rinomato vino locale Vrbnicka zlahtina.
Gli amanti della natura e della caccia troveranno nei boschi dell'isola specie come volpe, capriolo, lince e faina e degli uccelli beccaccia, anitra selvatica, grifone ed altri. Sull'isola di Krk ci sono alcune decine di sentieri turistici con indicazioni lungo il mare e attraverso i boschi. Per alcuni sono stati pubblicati dei depliant nei quali vengono vidimate conferme del passaggio dei punti di controllo. Il fondale marino attorno all'isola è molto interessante e quindi sull'isola operano diversi club per attività subacquee nazionali ed estere. Il permesso per fare le immersioni si può ottenere nelle filiali della capitaneria di porto di Rijeka sull'isola. Per ottenere il permesso bisogna presentare il passaporto e il brevetto da palombaro e versare la tassa. Per riempire le bombole bisogna rivolgersi ad uno dei club dei sub.
Degli sport, d'estate, i più interessanti sono gli sport acquatici . Sono particolarmente interessanti i voli con paracadute, sci sull'acqua e i giri con i veloci acqua scooter.
Se non riuscite a visitare l'isola di Krk d'estate veniteci in autunno o in primavera. Se il tempo è bello potete fare il bagno in giugno, luglio e settembre e i più coraggiosi fanno il bagno già da aprile e fino a novembre.